Primary Level Menu

CONTI CORRENTI ESTERI

EUROPA SENZA SEGRETI DAL 2017 (RETROATTIVO DAL 2014)

I ministri dell'Economia e delle Finanze europei hanno appena approvato la normativa che consente all'Unione Europea di adeguarsi agli standard Ocse in materia di traspaarenza fiscale. A partire dal 2017 i 27 paesi firmatari inizieranno a scambiare in via automatica le informazioni fiscali su individui, fondi ed entità in Europa (ma l'effetto sarà retroattivo a partire dal 1° gennaio 2014).

ESONERO RW SOTTO I 10.000 EURO

In sede di conversione del decreto legge n°4 del 2014 è stato ripristinato l'esonero da indicazione nel quadro RW di conti correnti detenuti all'estero da contribuenti residenti in Italia quando il valore massimo nel corso dell'anno non superi i 10.000 euro. La semplificazione ha effetto già dal periodo di imposta 2013. Non è fortunatamente più necessario indicare anche piccoli depositi creati magari per figli che studiano all'estero e hanno necessità di avere un esiguo conto corrente di appoggio.

Pagine

Subscribe to RSS - CONTI CORRENTI ESTERI