Primary Level Menu

PARADISI FISCALI AMICI DELL'OCSE

Dopo il Lussemburgo anche Panama e le Isole Cook hanno dato l’ok allo scambio automatico di informazioni. Tra il 2017 ed il 2018 saranno in tutto 96 le giurisdizioni pronte ad effettuare i primi invii automatici di informazioni. Durante l’ultimo Global Forum su trasparenza e scambio di dati fiscali si é potuto vedere un forte interesse di omologazione al nuovo standard internazionale di scambio automatico di informazioni (Aeoi). Tra i più importanti paradisi fiscali vedremo aderire Lussemburgo, Liechtehnstein, San Marino, Cipro e Malta dal 2017 e Bahamas, Isole Cook, Panama, Singapore e Svizzera dal 2018. Importante anche l’adesione del Ghana, uno dei primi paesi africani ad aderire all’Aeoi. Tre i requisiti fondamentali: disponibilità a fornire informazioni, l’accesso a queste da parte delle autorità fiscali e adozione del meccanismo di scambio automatico.