Primary Level Menu

Pubblicato Lunedì, Ottobre 2, 2017 - 11:29 da Linda Giacomuzzi

Pubblicato Venerdì, Maggio 5, 2017 - 13:36 da Dott.ssa Linda Giacomuzzi

VISTO DI CONFORMITA' COMPENSAZIONE DEI CREDITI TRIBUTARI

Il limite di utilizzo dei crediti tributari (IVA, IRES / IRPEF, IRAP, ecc.) in compensazione per il quale è necessario il visto di conformità è ridotto da € 15.000 a € 5.000.

Pubblicato Venerdì, Maggio 5, 2017 - 13:34 da Dott.ssa Linda Giacomuzzi

ESTENSIONE SPLIT PAYMENT

A decorrere dall’1.7.2017 lo spilt payment di cui all’art. 17-ter, DPR n. 633/72 è esteso anche alle operazioni effettuate dai lavoratori autonomi (soggetti a ritenuta alla fonte) nei confronti della Pubblica Amministrazione, come definita dall’art. 1, comma 2, Legge n. 196/2009.

I “destinatari” del meccanismo in esame sono quindi ora così individuati:

·    Pubbliche Amministrazioni inserite nel Conto economico consolidato pubblicato dall’ISTAT;

Pubblicato Venerdì, Ottobre 14, 2016 - 11:38 da Dott.ssa Linda Giacomuzzi

 

Pubblicato Giovedì, Settembre 15, 2016 - 15:50 da Dott.ssa Linda Giacomuzzi

Una voluntary bis con le stesse sanzioni. Questo é il piano del Governo che prevede un entrata di circa 4 miliardi di euro nelle casse erariali. L’ipotesi di una riapertura é sempre più probabile in considerazione del fatto che dal 2018 lo scenario internazionale verrà a cambiare quando sarà operativo lo scambio automatico di informazioni tra le autorità fiscali dei diversi paesi.

Pubblicato Lunedì, Luglio 4, 2016 - 11:09 da Dott.ssa Linda Giacomuzzi
Pubblicato Mercoledì, Maggio 11, 2016 - 14:52 da Dott.ssa Linda Giacomuzzi

Quadro RW in Unico 2016 per chi ha presentato la voluntary. Coloro che hanno presentato la voluntary disclosure dovranno quest’anno fare attenzione alla compilazione del Quadro RW in Unico 2016 in quanto sarà differente secondo le modalità per cui sono state effettuate le adesioni spontanee:

Pubblicato Mercoledì, Aprile 27, 2016 - 13:26 da Dott.ssa Linda Giacomuzzi

Sta prendendo sempre più piede la possibilità di una seconda voluntary che secondo le prime stime potrebbe fruttare ancora tra 1 e 2 miliardi. Questo darebbe tempo agli ultimi evasori di regolarizzarsi prima che scatti lo scambio automatico di informazioni fiscali dato che già dal 2018 oltre novanta paesi aderiranno allo standard Ocse.

Pubblicato Mercoledì, Aprile 20, 2016 - 13:03 da Dott.ssa Linda Giacomuzzi

Con l’entrata in vigore della legge di stabilita 2015 l’Agenzia delle Entrate, attraverso una circolare (n8/E), ha voluto fare chiarezza riguardo il regime applicabile ai capitali percepiti dai beneficiari di possessori di assicurazioni sulla vita.

Pubblicato Mercoledì, Dicembre 2, 2015 - 11:31 da Dott.ssa Linda Giacomuzzi

Un gettito di 3,8 miliardi di euro al netto degli interessi: questa la prima stima degli incassi della voluntary disclosure all’indomani della scadenza dell’invio delle domande (30 novembre).

Pagine