Primary Level Menu

Antiriciclaggio

Voluntary – bis estesa al 2015

Voluntary e Quadro RW

Quadro RW in Unico 2016 per chi ha presentato la voluntary. Coloro che hanno presentato la voluntary disclosure dovranno quest’anno fare attenzione alla compilazione del Quadro RW in Unico 2016 in quanto sarà differente secondo le modalità per cui sono state effettuate le adesioni spontanee:

DEPENALIZZAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI ANTIRICICLAGGIO

A BERLINO CADE IL MURO DEL SEGRETO BANCARIO

Il 29 ottobre 2014 a Berlino è stato siglato l'accordo internazionale  per lo scambio automatico di informazioni finanziarie contro l'evasione fiscale  a partire dal 2017. Un accordo che riguarda 51 paesi e che si estenderà a 92 nel 2018

All’accordo hanno aderito 51 Paesi e lo scambio automatico  informativo partirà dal 2017.  Altri 7  paesi si sono impegnati nella stessa direzione, senza firmare l’accordo e dal 2018 si aggiungeranno agli attuali  altri 34 paesi.

OPERAZIONI SOSPETTE SENZA SEGRETO

I professionisti sono chiamati a collaborare attivamente con le istituzioni antiriciclaggio. Questo significa che nel caso vengano a contatto con clienti che vogliano effettuare operazioni anomale sono obbligati a segnalarlo all'Unità di informazione finanziaria (Uif). La segnalazione in questo caso non rappresenta una violazione del segreto professionale e non comporta alcuna responsabilità in capo al segnalante.

Mandato fiduciario e antiriciclaggio

 

Con il contratto di mandato fiduciario il FIDUCIANTE ci affida la gestione di beni, normalmente beni mobili ed in particolare partecipazioni, titoli, polizze assicurative e quant’altro.

I beni vengono “intestati” alla fiduciaria ed amministrati dalla stessa sino al giorno in cui il FIDUCIANTE non ne chiede la reintestazione o la intestazione ad un terzo.

Per il primo caso la reintestazione non configura una cessione di beni per cui non vi è scambio di corrispettivo, come non vi è corrispettivo all’accensione del mandato.

Pages

Subscribe to RSS - Antiriciclaggio